23. A IOME MEIO, Kylie, Lovehater e NonsenseSpot

…perché quando la semplice risposta ad un commento appare un gesto di gratitudine troppo misero, scrivere un intero post è il minimo che si può fare. Perciò questo è per voi ragazzi!
Per quanto strano e inaspettato, ancora una volta mi ritrovo ad uscire di qui con un umore completamente diverso da quello con cui sono entrata. Il calore del vostro abbraccio mi commuove e mi fa sorridere. E non avete idea di quanto ne avessi bisogno!
Ieri notte è stata una vera violenza venire qui a scrivere certe cose, cose che non ho il coraggio di raccontare mai a nessuno. In teoria questo blog era nato per lasciarmi andare giù in caduta libera, ma in breve ho realizzato come questo mi costi fatica. Quando si creano dei rapporti, anche se in germe, quando nascono delle aspettative e ci si affeziona, diventa dura mostrare i propri lati oscuri, la parte peggiore. Così ieri mi sono accorta di provare vergogna persino davanti a una folla di (adorati) sconosciuti, ma comunque ho sentito il bisogno di andare oltre e tendere la mano al costo di farmi violenza.
Vi ringrazio, quindi, per averla afferrata e per averlo fatto senza giudicare nè farmi sentire giudicata e, soprattutto, grazie per avermi ricordato che "tutte noi vorremmo concederci di più questi mezzitoni, e invece sempre più spesso siamo costrette ad apparire spumeggianti da parossismo"... Alle volte io per prima dimentico il mio motto, quello d’essere sempre fedele a me stessa!

Per la cronaca, prima di leggere i vostri commenti ero in procinto di darmi all’ennesimo eccesso. Poi ho trovato voi e sono corsa a lavarmi i denti (un toccasana contro i "pruriti palatali"). Grazie anche per questo!
Nei prossimi giorni temo di riuscire a connettermi molto poco, ma porterò con me il calore delle vostre parole, cercando di non dimenticare "che almeno, per ora, non piove"
Vi abbraccio!

Annunci

6 thoughts on “23. A IOME MEIO, Kylie, Lovehater e NonsenseSpot

  1. Per quanto mi sembri assurdo infondere Io forza in qualcuno, ne sono ben contenta. Ci si appoggia bene anche tra sconosciute, debbo ammetterlo… anzi a volte è perfino più facile che farlo con chi ci vive tutti i giorni faccia a faccia e si aspetta da noi il mondo.E’ un gioco bastardo, quello delle aspettative, e ti fotte in pieno: più in pubblico si è perfetti più nel privato si è vulnerabili. La migliore arma è combatterlo alla base, demolendo qualsiasi pretesa di essere MissChissàChi, e non vale solo nei blog, anzi, dovrebbe valere sempre, smettendo di crederci pilastri inattaccabili – e se la vita non ce lo concede, lo sfogo può essere una community.Ci facciamo una promessa? Impariamo poco per volta a dire "non so fare", "non ho voglia", "non ho tempo" e tutte quelle frasi che ci tolgono obblighi e pesi di dosso. Senza sensi di colpa, oplà! Secondo me staremo meglio (meno abbuffate e malumori in primis).

  2. Affare fatto, promesso!A dire il vero, "non so fare", "non ho voglia" e "non ho tempo", sono frasi che pronuncio già spesso, ma sto prendendo coscienza solo ora del fatto che il più delle volte lo facciò più per eccesso d’umiltà, quasi per sminuirmi, che non altro. Invece hai ragione tu, dovrei iniziare a mollare di più le redini e lasciare spazio a me stessa, quella vera.Grazie, con te al fianco mi sento più forte! Spero un giorno di poter ricambiare il favore…

  3. Non devi ringraziare, spesso ci sono emozioni che altre persone hanno condiviso e che riconoscono leggendoti. Cerca di trovare la forza dentro di te per andare avanti e se avrai bisogno di un appoggio mi troverai. Un forte abbraccio e buona giornata cara

  4. ma te  si fuoriii …ke ringrazi a fare…stellina sono e siamo (comprendo anke gli altri) qui apposta ..se ti siamo vicini l’abbiamo fatto perche’ ci sentivamo davvero accanto a te e se ti possiamo essere di sostegno significa ke questo scriversi aprirsi e lasciarsi andare serve a qualcosa….quindi…ora visto ke vai in ferie stai tranquilla rilassati goditi tutto il possibile e noi siamo qui ad aspettarti con i nostri soliti casini …un abbraccio forte ..su su un passettino alla volta ne verrai fuori ne sono certa perche’ gia’ ne sei consapevole e questo e’ il primo passo…smakkkete lollaaaaaaaaaaaa 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...